Chiese in Provincia di Oristano - città di Baressa: Chiesa di San Giorgio

Chiesa di San Giorgio

ORISTANO / BARESSA
Via Roma - Baressa (OR)
Culto: Cattolico
Diocesi: Ales - Terralba
Tipologia: chiesa
Il fabbricato si presenta con asse est-ovest ed ingresso a est, l a pianta presenta una croce greca avendo il transetto all’incirca le stesse dimensioni della navata principale. In corrispondenza alla prima arcata della navata in adiacenza alla parete dell’antica facciata sono presenti due cappelle anche queste voltate a botte ma leggermente più strette di quelle del transetto. La cappella a sinistra ospita un fonte battesimale del XIX secolo con piede vasca in marmo intarsiato e antine... Leggi tutto
Fonte: BeWeB - Beni Ecclesiastici in Web

Dettagli

Il fabbricato si presenta con asse est-ovest ed ingresso a est, l a pianta presenta una croce greca avendo il transetto all’incirca le stesse dimensioni della navata principale. In corrispondenza alla prima arcata della navata in adiacenza alla parete dell’antica facciata sono presenti due cappelle anche queste voltate a botte ma leggermente più strette di quelle del transetto. La cappella a sinistra ospita un fonte battesimale del XIX secolo con piede vasca in marmo intarsiato e antine policrome. La cappella a destra ospita un crocifisso. L'illuminazione naturale avviene attraverso una finestra a quadrifoglio nella controfacciata, una finestra rettangolare nella parte di fondo e due finestrelle a cuspide in ciascuna cappella.

Coperture

La copertura della navata è realizzata su volta a botte impostata su una cornice lapidea, la finitura esterna è con manto di tegole. Anche la copertura delle cappelle sono realizzate su volta a botte.

Elementi decorativi

La facciata presenta evidenti influenze spagnole settecentesche, l’attuale campanile che adotta la soluzione centrale ha sostituito l’originaria torre a lato del prospetto in seguito al crollo a causa di un fulmine documentato nel 1815

Impianto strutturale

Edificio a croce greca in muratura portante continua, con la navata centrale più alta delle cappelle laterali. Accanto alle cappelle del transetto, in direzione dell'ingresso sono presenti due cappelle di dimensione più contenute, una per lato.

Struttura

La struttura portante presenta muratura in conci di pietra arenaria squadrata, arcate e pilastri in pietra finemente lavorata, volte in muratura con paramento a botte sia sulla navata che per le cappelle.

Elementi decorativi

Il presbiterio è chiuso da una balaustra in marmo policromo coi si accede da una scala centrale.

Pavimenti e pavimentazioni

Il pavimento è realizzato con lastre di marmo bianco e nero di 50 cm di lato e disposte a scacchiera.

XVI - XVIII (preesistenze carattere generale)

La Chiesa parrocchiale ebbe un primo impianto cinque-seicentesco, con pianta a croce latina e copertura a due falde su struttura lignea. Su questo primo impianto si innestò un intervento documentato nel 1775-80 che comportò la realizzazione delle arcate della navata principale destinate al sostegno di una nuova copertura in muratura voltata a botte.

1815 - 1815 (ristrutturazione avancorpo)

La facciata presenta evidenti influenze spagnole settecentesche, l’attuale campanile che adotta la soluzione centrale ha sostituito l’originaria torre a lato del prospetto in seguito al crollo a causa di un fulmine documentato nel 1815.

1857 - 1860 (ristrutturazione campanile)

Il campanile a pianta quadrata risulta edificato da Emanuele e Agostino Sitzia fra il 1857 e il 1860

1985 - 1995 (restauro carattere generale)

Negli anni '80/'90 del secolo XX, l'intero edificio fu soggetto ad un restauro generale che interesso gli interni e l'esterno dell'edifici.

2013 - 2014 (restauro carattere generale)

Fra il settembre 2013 e giungo 2014 sono stati eseguiti i lavori di di messa in sicurezza della torre campanaria e restauro dell'edificio, intervento cofinanziato dall'Ufficio Nazionale per i beni culturali, pratica E/6972/2011. Le opere hanno contemplato l'esecuzione di indagini non distruttive e l'esecuzione di opere di consolidamento statico delle muratura con particolare riferimento alle pareti ove insiste il campanile. Sono state eseguite opere di pulizia manutenzione e ripristino dei canali di gronda in muratura e dei pluviali, opere di deumidificazione delle pareti del presbiterio, ripristino degli intonaci e tinteggiature interne ed esterne dell'intero edifici, il ripristino degli interni della torre campanaria. Con distinto intervento della parrocchia è stato inoltre revisionato tutto l'impianto elettrico e di illuminazione.

Mappa

Cimiteri a ORISTANO

Prolungamento Via Eleonaora Uras (Or)

Via Marconi Bosa (Or)

Via Vittorio Veneto Tramatza (Or)

Onoranze funebri a ORISTANO

Zona Artigianale Baressa

Via Umberto I 28 Riola Sardo

Via Lungo Temo De Gasperi 73 Bosa