• Home
  •  > Notizie
  •  > Il giovane di Bono trovato impiccato dopo una cena con amici: disposta la ricognizione sul corpo

Il giovane di Bono trovato impiccato dopo una cena con amici: disposta la ricognizione sul corpo

Le indagini sono coordinate dalla Procura di Nuoro

SASSARI. Una ricognizione sul corpo prima di passare eventualmente all'autopsia è stata disposta dalla Procura di Nuoro che indaga sulla morte di Giampietro Cocco, allevatore di Bono di 24 anni, per il cui decesso la prima ipotesi fatta è che si sia suicidato.

Il corpo del giovane è stato trovato sabato mattina 30 maggio da suo padre nell'ovile di Santa Restituita, lungo la provinciale 31, dove la sera prima c'era stata una cena organizzata proprio dal 24enne. Un'altra ipotesi che non è stata ancora esclusa dagli inquirenti è che il giovane possa essere stato ucciso e l'assassino avrebbe allestito una messinscena per indurre tutti a ritenere che Giampietro Cocco si fosse tolto la vita volontariamente, impiccandosi.

Quando il padre e il fratello sono arrivati in campagna, due mattine fa, l'allevatore aveva attorno al collo una corda che all'altro capo era stata fissata a una trave del capannone dove si era consumato lo spuntino tra amici, una quarantina di persone, andato avanti sino a tarda notte. (Ansa).

Pubblicato su La Nuova Sardegna