• Home
  •  > Notizie
  •  > Nessun giallo a Porto Botte: l'uomo è morto a causa dell'incendio della sua auto

Nessun giallo a Porto Botte: l'uomo è morto a causa dell'incendio della sua auto

Presumibilmente Valentino Dessì si è addormentato all'interno dell'abitacolo e la marmitta incandescente ha innescato il rogo con l'erba secca

GIBA. Nessun giallo a Porto Botte. Il 55enne Dessì di Villaperuccio è rimasto vittima di un incendio della propria auto mentre, probabilmente, si era addormentato all'interno dell'abitacolo della sua vettura parcheggiata con il motore acceso vicino allo stagno di Porto Botte. La marmitta catalitica rovente ha innescato il rogo con l'erba secca e le fiamme hanno rapidamente investito l'auto. L'uomo presumibilmente ha cercato di mettersi in salvo uscendo velocemente dalla vettura, ma a quel punto è molto probabile che le fiamme lo avessero già avvolto. Comunque l'autopsia verrà effettuata.

Pubblicato su La Nuova Sardegna