• Home
  •  > Notizie
  •  > Giallo a Porto Botte: ritrovato il cadavere semicarbonizzato di un uomo

Giallo a Porto Botte: ritrovato il cadavere semicarbonizzato di un uomo

Nelle vicinanze anche un'auto bruciata: il morto è un 55enne di Villaperuccio. Indagano i carabinieri

GIBA. Giallo a Porto Botte, nel Sud Sardegna. Il cadavere semicarbonizzato di un uomo è stato rinvenuto nelle vicinanze dello stagno. Dopo alcune indagini, condotte dai carabinieri, è stato dato un nome al morto: si tratta del 55enne Valentino Dessì di Villaperuccio, paese del basso Sulcis. Nelle vicinanze è stata ritrovata anche un'auto bruciata. Per ricostruire l'accaduto sono scattate le indagini dei carabinieri, allertati da una chiamata al 112. Sul posto anche i vigili del fuoco di Carbonia.

Il cadavere è stato successivamente trasportato al Policlinico di Monserrato per l'autopsia. Al momento non si esclude alcuna ipotesi.

 

Pubblicato su La Nuova Sardegna