• Home
  •  > Notizie
  •  > Malore dopo una partita di calcetto a Sorradile: la guardia medica lo rimanda a casa, lui muore poco dopo

Malore dopo una partita di calcetto a Sorradile: la guardia medica lo rimanda a casa, lui muore poco dopo

L'uomo aveva 35 anni, la Procura di Oristano ha disposto l'autopsia

ORISTANO. Dramma nella serata di ieri, mercoledì 12 agosto. Un 35enne di Sorradile, Alessandro Tatti, è morto dopo aver giocato a calcio a 5 con degli amici. Secondo la prima ricostruzione aveva già avvertito dei sintomi di malessere prima di andare a giocare, successivamente alla partita la situazione sarebbe peggiorata e gli amici l'avrebbero portato dalla guardia medica che, dopo una visita, l'ha rimandato a casa.

Pochi minuti più tardi la situazione è ulteriormente peggiorata ed è stata chiamata un'ambulanza che però è arrivata a casa del 35enne quando questi era già in condizioni disperate. È morto infatti pochi istanti dopo senza riprendere conoscenza. La procura ha disposto l'autopsia affidata al medico legale Roberto Demontis. L'uomo era un militare e stava a Civitavecchia.

Pubblicato su La Nuova Sardegna