• Home
  •  > Notizie
  •  > Incidente in campagna, morto un 47enne

Incidente in campagna, morto un 47enne

NURRI. Una distrazione fatale mentre completava un lavoro fatto chissà quante volte. L’ultima, però, gli è stata fatale. Giovanni Deidda, muratore quarantasettenne di Nurri è morto dissanguato sul...

NURRI. Una distrazione fatale mentre completava un lavoro fatto chissà quante volte. L’ultima, però, gli è stata fatale. Giovanni Deidda, muratore quarantasettenne di Nurri è morto dissanguato sul terreno agricolo che stava sistemando. Ieri il muratore aveva deciso di passare la mattinata di domenica ad arare un appezzamento di terra di sua proprietà, attiguo alla sua abitazione in via San Michele, nei pressi della chiesa parrocchiale del piccolo Comune del Sarcidano (foto).

L’uomo stava armeggiando sulla sua motozappa quando, forse a causa di una disattenzione o di un ostacolo che non aveva visto, ha improvvisamente perso il controllo del mezzo agricolo. Le lame gli hanno procurato una profonda ferita ad una gamba che gli è stata fatale. La motozappa gli avrebbe infatti reciso l’arteria femorale, causando la morte per dissanguamento del 47enne . Quando sono arrivati i soccorsi, allertati da uno dei due figli, purtroppo per il muratore non c’era più niente da fare. La tragedia è avvenuta ieri pomeriggio intorno alle 16,30. In via San Michele sono intervenuti l’equipe della medicalizzata del 118 del distretto del Sarcidano Barbagia di Seulo, l’elisoccorso dell’Areus, i vigili del fuoco del distaccamento di Mandas e i carabinieri della stazione di Nurri e del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Isili, che hanno inviato una dettagliata informativa al magistrato di turno che già ieri ha disposto la restituzione della salma alla famiglia per l’organizzazione delle esequie. (Gian Carlo Bulla)

Pubblicato su La Nuova Sardegna