• Home
  •  > Notizie
  •  > Addio a Lucinda Riley, regina del romanzo rosa

Addio a Lucinda Riley, regina del romanzo rosa

ROMA. «Nel dolore e nella gioia del viaggio, ho imparato la lezione più importante che la vita possa offrire, e ne sono contenta. Il momento è tutto ciò che abbiamo». È l'ultimo messaggio che ha...

ROMA. «Nel dolore e nella gioia del viaggio, ho imparato la lezione più importante che la vita possa offrire, e ne sono contenta. Il momento è tutto ciò che abbiamo». È l'ultimo messaggio che ha voluto lasciare Lucinda Riley ai suoi numerosissimi fans e lettori, in tutto il mondo. È morta oggi a 55 anni la scrittrice regina del romanzo rosa famosa per la serie 'Le sette sorellè, pubblicata in Italia da Giunti, diventata un fenomeno globale. Nata a Lisburn, in Irlanda il 16 febbraio 1966, la Riley, dopo una carriera da attrice nel cinema, in teatro e televisione, aveva scritto il suo primo libro a 24 anni. I suoi romanzi sono stati poi tradotti in 37 lingue e hanno venduto oltre trenta milioni di copie in tutto il mondo. Dell'autrice resterà la serie, famosissima, “Le sette sorelle”, pubblicata in Italia da Giunti Editore, diventata un fenomeno globale, un progetto editoriale capace di dare nuova vita al romanzo rosa e attualmente in fase di sviluppo per una grande serie televisiva. “La sorella perduta”, il settimo volumeme appena uscito nel nostro paese, è tutt'ora nella top ten dei libri più venduti e, solo qualche settimana fa, aveva raggiunto il primo posto bruciando, in meno di una settimana, 40.000 copie in tutti gli store.

I libri di Riley hanno partecipato a numerosi premi internazionali: il Bancarella in Italia, il premio The Lovely Books in Germania. Nel 2020 l'autrice ha ricevuto, in Olanda, il premio Dutch Platinum per le vendite di oltre 300.000 copie per un singolo romanzo in un anno. Tra gli altri progetti dell’autrice, la serie per bambini “My Angels”, scritta in collaborazione con il figlio maggiore, Harry Whittaker. Il primo dei quali, “Bill e l'Angelo dei sogni”, è stato pubblicato a novembre 2020 con “Lo scrigno degli angeli” (Giunti), quattro piccoli libriccini in cofanetto che anticipavano temi e protagonisti della nuova serie.

Pubblicato su La Nuova Sardegna