• Home
  •  > Notizie
  •  > Addio alla guida della Misericordia

Addio alla guida della Misericordia

Lutto per la scomparsa di Mario Sari, ex direttore dell’Azienda di soggiorno

ALGHERO . Alghero piange la scomparsa di Mario Sari, una colonna portante del volontariato algherese, dedicando gran parte della sua vita ai più fragili e bisognosi. Per quasi quarantanni è stato il presidente della Confraternita della Misericordia, succedendo all'allora presidente Vito Selva quando la Misericordia Alghero era ospitata in vecchi locali dell'ex ospedale sui bastioni Marco Polo. Mario Sari ha contribuito in maniera determinante al grande salto in avanti della Confraternita della Misericordia. Non solo, è stato per tanti anni un lungimirante direttore dell'Azienda Autonoma di Soggiorno e Turismo contribuendo a far conoscere la Riviera del Corallo in tutto il mondo.

«Mario Sari ha fatto la storia del volontariato ad Alghero e in Sardegna - ha detto il sindaco Mario Conoci -. Ha contribuito a fare della Misericordia di Alghero, che ha guidato per 40 anni, un punto di riferimento importantissimo per la città. Sotto la sua guida, la Confraternita ha compiuto un percorso di miglioramento e di crescita sul piano dell'offerta dei servizi alla popolazione. Dai vecchi e angusti locali del centro storico alla nuova sede, con una profonda trasformazione e un progetto di volontariato, dal soccorso con le ambulanze alla biblioteca, sino ai servizi per i più deboli e lo straordinario momento di fede rappresentato dalla nostra Settimana Santa. La città gli deve molto per quanto ha fatto nel più intenso spirito del volontariato. A nome mio e dell’amministrazione - ha concluso Conoci - faccio le mie più sentite condoglianze alla sua famiglia». (n.n.)

Pubblicato su La Nuova Sardegna