• Home
  •  > Notizie
  •  > Aereo diretto a Olbia precipita a Milano poco dopo il decollo: morte 8 persone, tra queste un bimbo

Aereo diretto a Olbia precipita a Milano poco dopo il decollo: morte 8 persone, tra queste un bimbo

Il velivolo è finito su una palazzina vuota e si è incendiato. Sospeso il traffico a Linate

MILANO. Era diretto a Olbia l'aereo con 8 persone a bordo, tra cui un bimbo, partito da Linate e precipitato su una palazzina vuota a San Donato in via Marignano. Purtroppo non ci sono superstiti. A bordo c'era un miliardario romeno, Dan Petrescu, moglie, figlio e alcuni amici. A Linate il traffico è stato sospeso.

L'aereo era da poco decollato dallo scalo privato di Linate ed era diretto verso Olbia. È precipitato dopo aver percorso 4, 5 miglia. Il velivolo, nell’impatto, ha preso fuoco. L’edificio colpito, che pure ha preso fuoco nell’impatto, è una palazzina vuota in ristrutturazione, adibita a uffici e parcheggio per autobus, vicino alla stazione della metropolitana di San Donato. Alcuni testimoni, residenti in una palazzina a circa 200 metri dal luogo della tragedia, hanno raccontato di aver sentito uno strano rumore e poi un botto, di essersi affacciati alla finestra e di aver visto una palla di fuoco. I resti dell’aereo sono sparsi su un’ampia area attorno al punto dell’impatto.

L'Agenzia nazionale per la sicurezza del volo (Ansv) ha aperto un'inchiesta sull'incidente e disposto l'invio di un'investigatore sul posto. Secondo quanto ricostruito finora dall'agenzia, «il velivolo PC-12 marche di identificazione YR-PDV, era decollato da Linate alle 13.04 con destinazione Olbia. L'aereo ha colpito un edificio stabile e si è incendiato».

Pubblicato su La Nuova Sardegna