• Home
  •  > Notizie
  •  > Operaio cade dal ponteggio, vani i soccorsi

Operaio cade dal ponteggio, vani i soccorsi

MONASTIR. Ancora una tragedia sul lavoro. E’ accaduto ieri sera in un'azienda di logistica nella zona industriale di Monastir dove un operaio di 60 anni, Antonello Porcu, originario di Quartu Sant’El...

MONASTIR. Ancora una tragedia sul lavoro. E’ accaduto ieri sera in un'azienda di logistica nella zona industriale di Monastir dove un operaio di 60 anni, Antonello Porcu, originario di Quartu Sant’Elena ha perso la vita precipitando nel vuoto. La dinamica dell'incidente non è ancora chiara. Sul posto hanno operato, alla luce delle fotoelettriche, i carabinieri di Dolinova.

L'incidente è avvenuto verso le 20. L'operaio dipendente della srl “Distribuzione logistica refrigerata” mentre lavorava su una impalcatura o, forse, su una scala, ha perso l'equilibrio cadendo nel vuoto per un paio di metri. Un volo, un urlo e poi l'impatto con il pavimento. Porcu ha subito perso conoscenza e i colleghi che si trovavano non troppo distante dal luogo della disgrazia hanno fatto scattare l'allarme. Sul posto sono arrivati i medici del 118 e i carabinieri. Il personale sanitario ha tentato in tutti i modi di salvare la vita al 60enne ma non c'è stato nulla da fare.

Pare che nella caduta l’uomo abbia battuta la testa su una pietra e su un blocco di cemento. Quando sono arrivati i colleghi aveva già perso conoscenza. I sanitari del 118 hanno provato a rianimarlo ma le lesioni erano troppo gravi per sperare di salvarlo.

Si allunga dunque la lista dei morti sul lavoro e il nome di Antonello Porcu è solo l’ultimo granello di un rosario che nelle ultime 48 ore ha registrato una impressionante catena di incidenti con tre morti e altrettanti feriti in gravi condizioni. Le ultime vittime in ordine di tempo sono due operai, in un'azienda di legno in Piemonte e in un cantiere edile in Veneto, e una donna di 58 anni, in Toscana, deceduta in ospedale. Una lunga scia di sangue che non si ferma nonostante e le promesse del governo e le proteste delle organizzazioni sindacali.

Pubblicato su La Nuova Sardegna