Lu Bagnu dice addio a Ugo Cossu

Scomparso all’età di 80 anni lo storico ristoratore, pioniere nel nord dell’isola

CASTELSARDO. Lutto nel mondo della ristorazione. È morto, all'età di 80 anni, Ugo Cossu, storico ristoratore di Lu Bagnu (Castelsardo). È stata una morte improvvisa, causata da un aneurisma, e di certo inattesa. Nonostante i soccorsi immediati e un intervento chirurgico d'urgenza, alla fine Ugo non è riuscito a sopravvivere a causa di inattese complicazioni.

Con Cossu scompare uno dei grandi ristoratori della Sardegna. Di sicuro un pioniere del turismo di eccellenza nel nord Sardegna. Nel locale che porta il suo nome ha accolto buongustai, personaggi dello spettacolo come Tom Cruise, della moda come Giorgio Armani, magnati russi con villa a Porto Cervo e, in generale, esigenti clienti della Costa Smeralda che, non solo nella stagione estiva, si facevano ingolosire dalle bontà del locale. Originale ma mai stravagante, la sua cucina è stata da sempre fondata soprattutto sulla genuinità della materia prima. Dalle insuperabili aragoste ai porcetti, dai formaggi artigianali alle verdure che Ugo coltivava personalmente nel suo orto, nel buen retiro di Tergu.

Ai fornelli, da sempre, c'era la moglie del ristoratore coadiuvata dalla figlia Genny. L'altra figlia, Arianna, serviva ai tavoli sotto l'occhio attento del padre, che curava in maniera maniacale il servizio. Curatissima e ricca la cantina, che privilegiava le migliori etichette sarde. Andare a mangiare da Ugo, per molti, è stata esperienza unica e affascinante. Dietro ogni gesto, ogni passaggio, si intuiva una esperienza distillata dal titolare in anni di professione rigorosa che ha sempre costituito un esempio e un riferimento per i ristoratori più giovani. Ugo ha cominciato a lavorare giovanissimo, dopo il diploma nella migliore scuola alberghiera della Liguria, assunto da una delle migliori strutture turistiche francesi dove aveva completato la sua preparazione professionale. Attento, professionale, poliglotta, per l'allora giovane di Tergu non era stato difficile lavorare nelle più prestigiose strutture del Regno Unito prima di tornare in Sardegna nei migliori alberghi della Costa Smeralda e all'hotel Pontinental di Platamona.

Il testimone ora passa a moglie e figlie. Tutte insieme saranno in grado di continuare, ne siamo certi, l'impresa avviata dal padre. Il funerale si svolgerà oggi, muovendo alle 15 dall'ospedale civile di Sassari alla volta di Tergu.

Pasquale Porcu

Pubblicato su La Nuova Sardegna