• Home
  •  > Notizie
  •  > Samugheo, oggi i funerali di Maria Sanna

Samugheo, oggi i funerali di Maria Sanna

Fuori pericolo il figlio Luigi che dopo l’incidente era stato trasferito in elicottero all’ospedale di Sassari

SAMUGHEO. È fuori pericolo Luigi Orrù, il geometra di Samugheo ferito due notti fa nell'incidente stradale accaduto alle porte di Samugheo, dove ha perso la vita l’anziana madre Maria Antonia Sanna.

I medici dell'ospedale di Sassari, dovrebbero sciogliere la prognosi molto presto, forse già questa mattina. Nell'incidente il geometra aveva riportato un trauma toracico con delle lesioni interne, motivo per cui i medici si erano riservati la prognosi. Proprio per la gravità delle lesioni, Luigi Orrù era stato trasferito a Sassari con l'eliambulanza dei vigili del fuoco.

Intanto, questo pomeriggio nella chiesa parrocchiale di Samugheo, alle 15, si celebreranno i funerali di Maria Antonia Sanna.

La donna, 74 anni, era morta sul colpo in seguito all'uscita di strada dell'auto condotta dall'altro figlio Paolo, muratore di 46 anni. Insieme a lei in auto c'era anche il padre Antonio Orrù.

Come già confermato dai carabinieri di Samugheo, la Fiat Punto della famiglia Orrù stava rientrando in paese dopo aver trascorso una giornata nella casa di Putzu Idu, frazione di San Vero Milis. Lungo la strada del rientro, a pochi chilometri da Samugheo, Paolo Orrù aveva perso il controllo dell'auto, forse a causa di un colpo di sonno. La Punto aveva sbandato sulla sinistra e, dopo aver attraversato la carreggiata opposta, si era schiantata contro il muro di contenimento della provinciale 33. Quando erano arrivati i soccorsi per Maria Antonia Sanna non c'era stato più niente da fare. La donna era infatti morta sul colpo. Nello scontro erano rimasti feriti anche i figli ed il marito. Mentre Luigi era stato trasferito a Sassari, il padre Antonio e il figlio Paolo, erano stati ricoverati al San Martino di Oristano.

Pubblicato su La Nuova Sardegna