• Home
  •  > Notizie
  •  > Addio al professor Runchina, insegnò ad amare la matematica

Addio al professor Runchina, insegnò ad amare la matematica

SILANUS. I suoi alunni lo ricordano per l’arguzia sottile e lo spirito col quale ha insegnato loro la matematica. Giuseppe Runchina, professore di matematica delle scuole superiori, è morto lunedì...

SILANUS. I suoi alunni lo ricordano per l’arguzia sottile e lo spirito col quale ha insegnato loro la matematica. Giuseppe Runchina, professore di matematica delle scuole superiori, è morto lunedì pomeriggio dopo aver combattuto per mesi la battaglia contro un male che non gli ha lasciato scampo. Era in pensione da oltre un decennio, ma il rapporto con gli ex alunni non si è mai interrotto. Per anni ha insegnato nell’Istituto tecnico “S. Satta” di Macomer, ma prima ancora era stato professore di matematica negli istituti tecnici di Nuoro, Aritzo, Gavoi, Siniscola e di altri centri del Nuorese. I suoi studenti, ormai professionisti, lo ricordano con affetto. All’impegno nell’insegnamento ha affiancato l’impegno sociale e in politica. A Silanus è stato consigliere comunale di minoranza per cinque anni. Negli anni Sessanta e Settanta è stato presidente della Pro Loco, che aveva fondato. È stato anche tra i fondatori e primo presidente del gruppo “Tradizioni Popolari” nato per iniziativa di Gianfranco Scalas. La sua scomparsa ha suscitato unanime cordoglio. (t.g.t.)

Pubblicato su La Nuova Sardegna