• Home
  •  > Notizie
  •  > Morto il sindaco-coraggio Marras l’uomo della riconciliazione

Morto il sindaco-coraggio Marras l’uomo della riconciliazione

ONIFERI. È morto a Nuoro per via di una malattia l’ex sindaco di Oniferi Graziano Marras. Aveva 75 anni. Nel 1987, quando fu eletto primo cittadino di Oniferi, il suo coraggio e quello del gruppo con...

ONIFERI. È morto a Nuoro per via di una malattia l’ex sindaco di Oniferi Graziano Marras. Aveva 75 anni. Nel 1987, quando fu eletto primo cittadino di Oniferi, il suo coraggio e quello del gruppo con cui si candidò ad amministrare, attirarono l’attenzione anche dei media nazionali. Era un’epoca particolarmente difficile per il piccolo centro barbaricino spaccato da una dolorosa serie di omicidi che non avevano risparmiato nemmeno le famiglie di chi, prima di Graziano Marras, si era occupato di amministrare il bene pubblico in municipio. Allora il consiglio comunale scaturito dall’unica lista in campo fu possibile grazie all’accordo dei principali partiti che in quel particolare momento dominavano la scena politica. Elezione necessaria quella del 44enne democristiano Marras e del gruppo che lo sostenne, per via del fatto che da nove mesi non si trovava nel paese nessuno disposto a candidarsi, dopo che l’ultima amministrazione era stata costretta a dimettersi per via di diverse intimidazioni. Governò per tutto il mandato, e non si ricandidò alle nuove elezioni. Dopo di lui lo scranno di primo cittadino rimase vuoto, e Oniferi fino al 1994 anno in cui fu eletto Giovanni Carmelo Pirisi, fu amministrata da un commissario. Dipendente delle Poste in pensione, Marras ultimamente viveva a Nuoro con la sua famiglia. I funerali si svolgeranno oggi a Nuoro nella chiesa di San Giuseppe alle 15,30. (m.c.)

Pubblicato su La Nuova Sardegna