• Home
  •  > Notizie
  •  > Femminicidio di Nuoro, attesa per la sentenza

Femminicidio di Nuoro, attesa per la sentenza

Proseguono le arringhe nel processo con rito abbreviato: imminente la decisione del tribunale

NUORO. E' ripartito con l'arringa dei difensori, Lorenzo Soro e Pasquale Ramazzotti, il processo con rito abbreviato a carico di Ettore Sini, l'agente penitenziario di 49 anni di Ozieri (Sassari), che il 31 marzo dello scorso anno ha ucciso a colpi di pistola la sua ex, Romina Meloni, e ferito gravemente il suo nuovo compagno, Gabriele Fois, entrambi 49enni, nel loro appartamento a Nuoro.

Sini è arrivato nell'aula del gup Claudio Cozzella del tribunale di Nuoro, poco prima delle 9.30 accompagnato dai suoi ex colleghi della polizia penitenziaria. C'è attesa per la sentenza che potrebbe arrivare oggi stesso subito dopo le arringhe dei legali. I Pm Riccardo Belfiori e Ireno Satta, nella loro requisitoria, avevano sollecitato l'ergastolo per Sini, accusato di omicidio volontario con l'aggravante della premeditazione e di tentato omicidio

Pubblicato su La Nuova Sardegna